Tola e Gudeta vincono la 44° BOclassic

Si è chiuso domenica a Bolzano con la tradizionale corsa di San Silvestro BOclassic il 2018 dell’atletica altoatesina. 

Le vittorie sono andate ai due etiopi Tamirat Tola e Netsanet Gudeta, entrambi vittoriosi già nel 2015.

Il grande sconfitto è stato però Muktar Edris. Il detentore del titolo e campione del mondo sui 5000 m, grande favorito della vigilia, si è dovuto accontentare con il quarto posto finale. Il grande protagonista della giornata è stato invece il suo connazionale Tamirat Tola. L’atleta etiope, già vincitore nel 2015 e medaglia d’argento nella maratona mondiale nel 2017, ha vinto i 10 km della prova maschile con il secondo miglior tempo di sempre registrato a Bolzano: 28.12 minuti. Tola ha regalato un’emozionante gara testa a testa con Jairus Birech. Nell’ultimo giro ha poi staccato il keniano, che si è piazzato al secondo posto, a 12 secondi dal vincitore. A completare il podio è stato il giovane 17enne ugandese Oscar Chelimo in 28.50. Migliore azzurro in gara, il trentino di origine etiope Yema Crippa, ottavo.


Buona prova di Markus Ploner

Un solo altoatesino ha partecipato alla gara maschile: Markus Ploner dell’ASV Vipiteno si è piazzato al 20° posto in 31.41 minuti. Con i suoi 39 anni era anche il più anziano atleta al via. “Oggi le condizioni per correre erano veramente perfette. Le mie aspettative erano molto basse, visti anche i problemi che avevo in estate. Dopo un avvio difficile, ho trovato il ritmo giusto. Sono molto contento della mia prova. Non pensavo che tutto andasse così bene”, commenta Ploner.


Successo etiope pure tra le donne

Dominio etiope anche in campo femminile, con Netsanet Gudeta che ha battuta l’intera concorrenza. La campionessa mondiale della mezza maratona ha condotto la gara dal primo all’ultimo giro, imponendosi con il tempo di 15.30 minuti. La Gudeta ha sfiorato il record time, stabilito l’anno scorso dalla keniana Agnes Tirop, di soli 16 secondi. Per la 27enne di Arsi era il secondo successo dopo il 2015. Seconda con appena tre secondi di ritardo la keniana Janet Kisa, l’unica a riuscire a mantenere il ritmo della Gudeta. Il terzo posto è invece andato alla campionessa europea di maratona Volha Mazuronak. La bielorussa ha fermato il cronometro 22 secondi dopo la vincitrice. Miglior azzurra in gara la 31enne mezzofondista Margherita Magnani, quinta. Nessuna altoatesina invece al via.


Filippi e Morelli vincono la corsa Ladurner

Nella 5 km della corsa Ladurner, con ben 460 concorrenti al via, la vittoria è andata in campo maschile al bergamasco Giovanni Filippi in 15.41 minuti, conm sei secondi di vantaggio sull’austriaco Alois Knabl (15.47) e dieci secondi sullo specialista della corsa in montagna, Daniel Pattis di Tires (15.51). Quartro posto per il beniamino locale Gianmarco Bazzoni (16.11). Tra le donne si è imposta Giulia Moretti di Livorno in 17.56 minuti, davanti a Vera Mair di Vipiteno e all’austriaca Nora Havlinova, rispettivamente seconda e terza. Tra gli handbiker si è affermato, come nella passata edizione, Roland Rüpp.

Anche la Raiffeisen Cup giovanile ha avuto un grande successo. Tra i più giovani (Under 12) successo per Nicola Girardini (Atletica Tione) e Hanna Pichler di Laives, mentre negli Under 14 si sono affermati Mario Antolini (Atletica Tione) e Melissa Sarti dell’Atletica Spezia, vincitrice già l’anno scorso. Mattia Marazzoli e Greta Chizzali della SG Eisacktal hanno vinto la categoria Cadetti, Pietro Pellegrini (Atletica Valle di Cembra) e la bresciana Elisa Ducoli, che ha preceduto la portacolori del Südtirol Team Club, Katja Pattis di Tires, quella degli Allievi.

 

Risultati BOclassic - Bolzano 31 dicembre 2018

Elite uomini - 10 km
1. Tamirat Tola (ETH) 28.12 minuti
2. Jairus Birech (KEN) 28.24
3. Oscar Chelimo (UGA) 28.50
4. Muktar Edris (ETH) 29.01
5. Zane Robertson (NZL) 29.17
6. Hicham Amghar (NZL) 29.19
7. Soufiane Bouqantar (MAR) 29.22
8. Yema Crippa (ITA) 29.23
9. Rinas Achmadejew (RUS) 29.24
10. Ross Millington (GBR)
20. Markus Ploner (ITA/ASV Vipiteno) 31.41

Elite donne - 5 km
1. Netsanet Gudeta (ETH) 15.46 minuti
2. Janet Kisa (KEN) 15.49
3. Volha Mazuronak (BLR) 16.08
4. Ciara Mageean (IRL) 16.20
5. Margherita Magnani (ITA) 16.37
6. Giovanna Epis (ITA) 16.40
7. Sara Dossena (ITA) 16.43
8. Svjetlana Kuzdelich (BLR) 16.51
9. Giulia Viola (ITA) 16.57
10. Fatna Maraoui (ITA) 17.20


Ladurner gara maschile - 5 km
1. Giovanni Filippi (Atletica Bergamo) 15.41 minuti
2. Alois Knabl (AUT) 15.47
3. Daniel Pattis (Südtirol Team Club) 15.51
4. Gianmarco Bazzoni (Athletic Club 96 Bozen) 16.11
5. Youssef Khatoui (Brixia Atletica) 16.19
6. Jakob Sosniok (Läuferclub Bozen) 16.25

Ladurner gara femminile - 5 km
1. Giulia Morelli (Atletica Livorno) 17.56 minuti
2. Vera Mair (AV Sterzing) 18.42
3. Nora Havlinova (AUT) 19.29
4. Karolina Eberhöfer (Rennerclub Vinschgau) 19.35
5. Natalie Andersag (ASC Berg) 19.50


Handbike
1. Roland Ruepp (SGKS) 14.22  
2. Christoph Depaoli (SGKS) 14.48
3. Robert Kaufmann (SHKS) 14.52


I vincitori del Raiffeisen Cup giovanile

Under 12: Nicola Girardini (Atletica Tione) e Hanna Pichler (SSV Leifers)
Under 14: Mario Antolini (Atletica Tione) e Melissa Sarti (Atletica Spezia)
Under 16: Mattia Marazzoli (Atletica Casinalbo) e Greta Chizzali (SG Eisacktal)
Under 18: Pietro Pellegrini (Atletica Valle di Cembra) e Elisa Ducoli (Brescia)


Markus Ploner


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate