Lutto: addio a Michele Vaia

06 Luglio 2022

Già azzurrino della corsa in montagna, aveva soltanto 28 anni

 

Una triste notizia per l’atletica italiana. Una rapida malattia ha interrotto a 28 anni la corsa del trentino Michele Vaia, cavalesano di Masi, da anni atleta conosciuto ed apprezzato nell’ambiente dell’atletica, per i risultati ma soprattutto per i modi e il carattere. Cresciuto nell’Us Cermis e passato poi nell’Atletica Trento, nel 2013 aveva saputo conquistare il titolo italiano juniores di corsa in montagna e in maglia azzurra la medaglia di bronzo ai Campionati Europei di Borovets, per poi contribuire nel finale di stagione all’argento a squadre azzurro ai Mondiali di Krynica-Zdrój (Polonia) con un prezioso decimo posto. Lascia la compagna Arianna con cui nei primi mesi del 2022 ha potuto salutare l’arrivo della piccola Karin. “Michele ci ha regalato negli anni la sua presenza fatta di gentilezza e educazione, sempre disponibile per gareggiare, guidare il pulmino, mai una parola di troppo, corretto con i compagni di squadra e avversari - lo ha ricordato così l’Atletica Trento - Sicuri che continuerà a correre ancora più in alto, abbracciamo la sua famiglia e in particolare la sua piccola da pochi mesi nata”. Alla famiglia di Michele vanno le condoglianze del presidente della FIDAL Stefano Mei, del Consiglio federale e di tutta l’atletica italiana.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate